18 ott 2008

CANEDERLI AL PROSCIUTTO CRUDO



Siccome a casa nostra non si butta via niente, e siccome in questi giorni si era accumulato del pane avanzato, ho deciso di "riciclarlo" preparando dei canederli in versione prosciutto crudo... Altro che avanzi: un pranzetto di tutto rispetto!
INGREDIENTI (dosi per 4 persone):
1l d brodo di carne
200g di pane raffermo
80g di prosciutto crudo
20g di burro
1 cipolla piccola
1 uovo
50g di farina
1 dl di latte
1 cucchiaio di grana grattuggiato

1 cucchiaino di prezzemolo tritato
noce moscata qb
sale e pepe

PROCEDIMENTO:
Tagliate il pane raffermo a cubetti e mettetelo in una terrina con il latte. Dopo averlo lasciato ammorbidire per 2 ore,strizzatelo per bene. Fate appassire in un tegame la cipolla tritata grossolanamente e tritate il prosciutto.
Mettere il tutto in una terrina, aggiungete l'uovo, il grana, il prezzemolo, noce moscata, sale e pepe.
Amalgamate il tutto e formate delle palline di 3-4 cm di diametro aiutandovi con della farina.
In una pentola portate a ebollizione dell'acqua salata, e fatevi cuocere i canederli per circa 7 min.
Nel frattempo scaldate il brodo.
Scolate i canederli, sistemateli nel piatto, e versateci sopra il brodo. Una grattuggiata di grana ed è pronto!


UN APPUNTO: La ricetta originale prevede l'utilizzo dello speck, al posto del prosciutto crudo, ma essendo un piatto di "riciclo" degli avanzi, ho preferito utilizzare quello che avevo in casa.
Ad ogni modo, il piatto è riuscito benissimo, con una nota dolce in più rispetto ai classici canederli. Ottimi davvero!

1 commento:

  1. In veneto sul monte civetta, come dimenticarli??? Sono maginfici! complimenti
    J

    RispondiElimina