PASTICCIO DI CRESPELLE AL RADICCHIO E CARCIOFI CON SALSA ALLO ZAFFERANO



Ecco un pasticcio morbido e cremoso, dal sapore armonioso e delicato. Si presenta come una torta e è una vera coccola invernale!
INGREDIENTI
per le crespelle

500 ml di latte
4 uova
190 g di farina
40 g di burro morbido
un pizzico di sale
per la salsa allo zafferano

35 g di farina
550 ml di latte
50 ml di panna
1 scalogno
uno spruzzo di vino bianco (1/4 di bicchiere)
1/2 cucchiaino di sale
2 bustine di zafferano
per farcire

1 cespo di radicchio precoce di Treviso
2 carciofi
100 g di fontina dolce
40 g di grana
1 scalogno
1/2 bicchiere scarso di vino bianco
olio qb
sale, pepe
per decorare

qualche cucchiaio di salsa allo zafferano
15 g di grana
1 tuorlo d'uovo
una manciata di noci e una manciata di nocciole tritate grossolanamente.

PROCEDIMENTO
Preparare l'impasto per le crespelle amalgamando tutti gli ingredienti in un mixer. Lasciare riposare per 30-40 min.
Nel frattempo pulire i carciofi, tagliarli a metà e metterli in acqua acidulata per mezz'ora.
Preparare la farcia: tritare lo scalogno e tagliare il radicchio a striscioline.
In una padella soffriggere leggermente lo scalogno con un cucchiaio d'olio, unire il radicchio e lasciare appassire a fuoco vivace per qualche minuto. Regolare di sale e di pepe.
Tagliare i carciofi prima a fettine sottili e poi a pezzetti.
In una padella scaldare 2 cucchiai d'olio e unire i carciofi. Sfumare con il vino bianco, salare e bagnare con qualche cucchiaio d'acqua. Cuocere lentamente finchè l'acqua si sarà assorbita e i carciofi saranno cotti e abbastanza morbidi.
Preparare le crespelle: distribuire uno strato sottile di pastella in una padella antiaderente leggermente imburrata, quindi lasciare cuocere finchè la crespella non si staccherà da sola. Girare e cuocere brevemente anche sull'altro lato. Procedere in questo modo fino a esaurire l'impasto (io ho ottenuto circa 12 crespelle da 22 cm di diametro).
Grattuggiare il grana e tagliare a fettine sottili la fontina (io l'ho ridotta a pezzettini con il mixer).
Preparare la salsa allo zafferano: Tritare lo scalogno e metterlo in una casseruola con il burro. Lasciare appassire brevemente, quindi sfumare con il vino bianco. Quando l'alcool sarà evaporato, unire la farina e farla tostare leggermente. Aggiungere il latte poco per volta e farlo assorbire (come per la classica besciamella). Portare la salsa a ebollizione, continuando a mescolare con una frusta. Unire una bustina e mezza (o 2) di zafferano, salare e pepare. La salsa non deve risultare troppo spessa! Togliere dal fuoco e mettere qualche cucchiaio di salsa ancora ben calda in una scodella. Unirvi il tuorlo d'uovo e il grana, coprire e tenere da parte: questa salsa servirà per guarnire il pasticcio!
Imburrare una teglia da forno dello stesso diametro delle crespelle e comporre le lasagne: sistemare sul fondo una crespella, distribuirvi qualche cucchiaio di salsa, una manciata di radicchio e parte della fontina. Procedere con il secondo strato: crespella, salsa, parte dei carciofi, una spolverata di grana, e di nuovo la crespella. Alternare così gli strati fino a esaurimento degli ingredienti. Io ho ottenuto 3 strati di radicchio e 3 di carciofi, per cui mi è avanzata qualche crespella...
Pressare un po' il pasticcio ottenuto, ricoprirlo con della carta forno e cuocere in forno statico a 200° per 20 min.
Sfornare e lasciare rapprendere per 10 min. Capovolgere il pasticcio su un'altra teglia, ricoprire con la salsa tenuta da parte e distribuirvi la frutta secca.
Infornare per altri 10 min a 230°. Sfornare e servire!


Noi non ci abbiamo bevuto alcun vino, perchè la presenza dei carciofi rende un po' difficile l'abbinamento... però pensiamo possa starci bene un Pinot grigio colli orientali del Friuli... La prossima volta tenteremo l'abbinata!

Commenti

  1. Lo so che essendo del tutto astemia farei bene a stare zitta, ma la mia memoria olfattiva, leggendo la ricetta, ha partorito un Cartizze ...

    RispondiElimina
  2. Buono!!!!!!!!!!! Brava posti sempre delle ottime ricette!!!

    Al più presto dovrei postare un'altra ricettina per la raccolta!!!!
    Inoltre, Vai un po' a vedere...c'è una cosa per te!! baci

    RispondiElimina
  3. Dev'essere proprio una bontà!!! Bravissima!!

    RispondiElimina
  4. @ombraluce: sì, anche noi abbiamo pensato a un prosecco o a uno spumante, anche perchè questo potrebbe essere un piatto delle feste... però abbiamo sentito che con i carciofi questo pinot grigio è abbastanza azzeccato... e abbiamo pensato che proveremo l'abbinamento... però penso che tu abbia ragione, il Cartizze ci starebbe bene! (poi sentiremo anche l'ale che dice!)
    @maetta: ciao!!! Allora aspetto la ricetta... era qualche giorno che non controllavo il blog, e devo dire che la raccolta si è arricchita parecchio!! vado subito a vedere che c'è sul tuo blog! un bacio!

    RispondiElimina
  5. buonissima...!Bella farcitura radicchio e carciofi! Clementina

    RispondiElimina
  6. farò a bruciapelo la domanda anche a Umberto, noto mangiatore di carciofi, oltre che intenditore di vini ...

    RispondiElimina
  7. Beh!! Questo è un pasticcio solo di nome!! Dev'essere una squisitezza!! Bravisssimissima!!Baci

    RispondiElimina
  8. Che bella sembra un dolce!! Complimenti.

    RispondiElimina
  9. che meraviglia!! adoro le crespelle, queste devono essere una bontà!!!

    RispondiElimina
  10. Golosissimo!!!!!!!!!!!!!! :-)))) bacioni

    RispondiElimina
  11. Saporito e goloso! Complimenti. Baci e buona serata

    RispondiElimina
  12. mi piace questa ricetta, come tutte le tue!

    RispondiElimina
  13. Adoro le lasagne al radicchio e mi sa che mi piacerebbero ancor di più ste crespelle con il tocco dello zaffareno, fontina e noci!
    ottima ricetta!

    RispondiElimina
  14. Vale che meraviglia! Solo a vedere la foto, le mie papille facevano la ola, ma quando ho letto la ricetta, desideravo solo affondare la forchetta nel piatto.
    Complimenti!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  15. E' da secoli che non faccio piu' crespelle e la tua ricetta mi fa golaaaa!!! Bellissima! Complimenti!
    Io avrei abbinato un buon Verdicchio dei Castelli di Jesi con quel suo essere armonico e delicatamente amarognolo. Ma questo é il mio gusto..... A presto ;D

    RispondiElimina
  16. @Pagnottina: il vino che suggerisci tu è un vino fantastico, però diverse esperienze olfattive (non mie, ma le tabelle degustative dei sommelier) sconsigliano vini con finale amarognolo perchè con il carciofo si rischia di accentuare la sensazione in questione. In effetti i carciofi solitamente comandano i piatti prorpio per il loro particolare sapore e gli abbinamenti vinicoli sono tra i più difficili da azzeccare. Ovviamente poi il gusto personale non ha tabelle che tengano...considerando che mi piacciono i sapori amari potrei godere anche io della tua proposta.
    Ciao e grazie del tuo commento...Alessio

    RispondiElimina
  17. ammazza un piatto unico e super buono!!! complimenti!

    RispondiElimina
  18. Le crespelle???... io le adoro,sono in grado di dare quel tocco in più od ogni ricetta!Dev'essere fantastico,lo proverò!UN ABBRACCIO e a presto

    RispondiElimina
  19. Ciao Vale,
    questo piatto è un capolavoro...complimenti davvero...sul tuo blog ci sono sempre delle sorprese!!!! ma se passoi a trovarmi questa volta ne ho io una per te!

    RispondiElimina
  20. Che buono questo pasticcio!una meraviglia per occhi e palato! e che decorazione con il corccantino di noci e nocciole!!
    bravissimi!
    baci baci

    RispondiElimina
  21. che piatto godurioso lo trovo davvero invitante e gustoso!!lo provero di sicuro!!baci imma

    RispondiElimina
  22. ma è una meraviglia!!!!! bravissima, non è per niente un piatto facile , il tuo risultato è veramente eccellente , che acquolina!!!
    ciao Reby

    RispondiElimina
  23. fameeeeeeeeeee

    che libidine questo pasticcio !!!complimenti !

    RispondiElimina
  24. Hai sicuramente migliorato la ricetta delle famose sorelle ;)

    RispondiElimina
  25. Per noi amanti delle verdure questa ricetta è sicuramente da tenere in considerazione.
    Brava

    RispondiElimina
  26. E' un piatto che fa subito festa ......

    RispondiElimina
  27. io ti copio subito questa splendida ricetta...
    bravissimaaa...
    Ciao Enza

    RispondiElimina
  28. mi sta per venire uno schoc anafilattico......non ci passo piu' da queste parti...
    mammamia che buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  29. hhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhuuuuuuuuuuu ma che meravigliaaaaaaaaaa è???? deve essere buonissimo! che bella ricetta grazie :-))) Ely

    RispondiElimina
  30. dolcezza! Tanti baci e abbracci dalla Tunisia...a presto ^_^

    RispondiElimina
  31. Ciao Vale, con la scusa di vedere chi mi ha commentata ho scoperto il tuo blog e mi piace veramente molto! Questa ricetta è bellissima e la preparerò di certo (anche se glutenfree).
    Complimenti
    Sonia

    RispondiElimina
  32. Grazie del tuo commento e della visita di Vale nel mio blog.
    Per i vini io vado molto a gusto, ma ultimamente sto seguendo un corso di degustazione vini e cerco di apprezzare di più cercando anche gli abbinamenti. Abbinarli é un po' difficile ma impareroò pian piano.....;D
    Vorrei partecipare alla vostra raccolta del pane secco ragazzi, ma non riesco a portare il banner nel mio blog. Help! A presto..

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari