21 apr 2010

PROFUMO DI PRIMAVERA: SORPRESINE AI PISELLI


 
Quando la primavera comincia a farsi sentire, ma ancora non fa tanto caldo da rinunciare ad un buon piatto in brodo… E’ il momento giusto per preparare questo piatto pofumato, colorato, e aromatico.
Perchè “sorpresine”? Ma perchè i ravioli sono vuoti! Così il sapore dei piselli resta in primo piano, e allo stesso tempo la pasta all’uovo regala sostanza e corpo al piatto.
La ricetta è di
Alessandra Spisni


INGREDIENTI (per 6 persone)
500 g di piselli freschi sgranati (più i loro baccelli)
1 cucchiaio di Cipolla bianca tritata
1 spicchio di aglio
30g di Lardo tritato
1 cucchiaio di farina
Una crosta pulita di formaggio grana
1 ciuffo di prezzemolo
qualche foglia di basilico
Olio q.b.
1 puntina di peperoncino piccante
sale qb
Per la pasta:300 g di farina
3 uova

 
PROCEDIMENTOPer le sorpresine: disporre la farina a fontana sulla spianatoia, rompevi al centro le uova ed impastare, prima con l’aiuto di una forchetta e poi con le mani. Far riposare per almeno mezz'ora.
Stendere l’impasto in una sfoglia sottile e ricavare tanti piccoli quadrati. Chiudere i quadrati a triangolo facendo in modo che resti dell’aria all’interno, quindi sovrapporre i due angoli opposti come per formare un tortellino , ma senza ripieno.
Per il brodo: lavare i baccelli vuoti dei piselli, metterli in una casseruola, coprirli con dell’acqua e far bollire con la crosta di grana per circa un'ora.
Soffriggere nell’olio il lardo, la cipolla, l’aglio, il basilico e il prezzemolo tritati. Aggiungere i piselli e fare insaporire. Unire la farina e mescolare il tutto in modo che la farina si tosti bene. Versare il brodo quanto ne basta affinchè la minestra prenda una giusta consistenza (considerando che poi verranno aggiunti i ravioli) e cuocere almeno 20 min.
Salare, continuare la cottura ancora qualche minuto e poi unire le sorpresine.
Spegnere appena sono cotte (devono restare abbastanza al dente).
 
UN APPUNTO: La prima volta che le ho preparate, per velocizzare i tempi, ho semplicemente tagliato la pasta all’uovo in modo da ottenere tanti piccoli quadrati, e li ho aggiunti così alla minestra. Il piatto risulta un po’ meno scenografico, ma altrettanto buono e sicuramente più veloce (e poi si può fare anche con la sfoglia pronta ;) )

26 commenti:

  1. bellissima questa ricettina!!! me la segno! molto allegra e primaverile!

    RispondiElimina
  2. Che carina questa ricetta!!Mi incuriosisce molto!!L'idea delle sorpresine è fantastica!! Bacioni.

    RispondiElimina
  3. Anche se comincia a fare piu' caldo devo dire che questa minestra e' davvero invitante, colorata, e sa di primavera bravissima bacioni!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che sfoglina Vale...davvero unica!Che bei colori e che allegria queste sorpresine!!Un bacione

    RispondiElimina
  5. Buonissimo piatto!i piselli freschi li ho già in giardino con teneri baccelli ,pasta e piselli è un piatto che in questo periodo preparo spesso ,hai postato davvero una bella variante.Complimenti.

    RispondiElimina
  6. che che idea meravigliosa.. a me le minestre piacciono sempre sia con il caldo che con il freddo! meravigliosa davvero questa!

    RispondiElimina
  7. Un bel piatto gustoso e invitante! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  8. bene quando la Spisni l'ha presentata un anno fa...brava, l'hai riprodotta superlativamente!

    RispondiElimina
  9. Un piatto molto invitante....oltre che di un colore magnifico....complimenti, mille baci Anna.

    RispondiElimina
  10. Che bel piatto pieno di colore!! Complimenti per questa ricettina davvero invitante ;)

    RispondiElimina
  11. Mitica Spisni! E bravissima tu, che hai avuto la pazienza di confezionare i tortellini vuoti.
    Una minestrina primaverile deliziosa!

    RispondiElimina
  12. Che bella ricetta, semplice e con gusto, mi piace, grazie per l'idea. Grazie anche della tua visita è sempre un piacere vederti nei commenti. Buona serata, bacio.

    RispondiElimina
  13. Che sapore di primavera!!!e' fresca,invitante...complimenti anche per la fotografia!Bravissima

    RispondiElimina
  14. molto carina da vedere, colorata e dice...assaggiami!!!brava
    ciao Reby

    RispondiElimina
  15. Ciao! bella questa pasta! semplice e sempre apprezzartissima con i pisellini di stagione!
    un bacione

    RispondiElimina
  16. Ricetta stupenda, delicata e primverile da non perdere di vista ciao Luisa

    RispondiElimina
  17. Sono d'accordo: il clima, soprattutto la sera, � ancora quello adatto a un piatto di minestra: questa, poi, � proprio fresca e primaverile (anche se l'idea dei tortellini vuoti mi ricorda molto quando da piccola mangiavo le caramelle e poi ricomponevo l'incarto, rimettendolo pari pari nel vassoio, con grande disappunto di mia madre, al momento di offrirle agli ospiti)

    RispondiElimina
  18. Tortellini vuoti non li avevo mai visti! si impara sempre qualcosa! il piatto è molto allegro da vedersi, salutare e...me lo mangerei proprio!

    RispondiElimina
  19. Ah però...bello scherzetto...tanti tortellini tutti vuoti!!
    La cosa è divertente ed il piatto è comunque ricco di consistenti sapori e (finalmente) primaverili colori!!

    Un caro saluto........Fabiana

    RispondiElimina
  20. che ridere queste sorpresine!! davvero un piatto simpatico e gustoso!

    RispondiElimina
  21. Mmmmm!Molto invitante ^.^ !

    RispondiElimina
  22. Squisite queste sorpresine!!!!!!!!
    Profumano veramente di primavera!!!!!!!!!
    Buon w.e.

    RispondiElimina
  23. Che buoni i piselli! Bella la tua ricetta regala tanta allegria ^_^

    RispondiElimina
  24. Questa ricetta è un inno alla primavera :))

    RispondiElimina
  25. Che bello questo piatto e poi con i piselli che mi piacciono molto, bravissima!

    RispondiElimina
  26. domani provo a farli...

    ps. ti ho appena inserita tra i link dei miei blog preferiti nella mia pagina, spero farai lo stesso =)))
    www.mozzaincarrozza.com

    RispondiElimina