LA CIAMBELLA DI FAMIGLIA


 
La ricetta di questa ciambella, così come quella della crostata, deriva direttamente da quella che i miei nonni confezionavano diversi anni fa in panificio.
Mio padre ne ha preparate centinaia in questi anni, ma io non mi sono ancora stancata di mangiarne, così adesso faccio da me!

Nella mia famiglia funziona così: mamma prepara le crostate, papà le ciambelle.
E a casa loro, una delle due è sempre disponibile… Del resto queste torte si preparano “al volo” (soprattutto la ciambella) e con ingredienti che si hanno sempre a disposizione.
Se la crostata è “territorio” di mamma, che ci dedica il tempo e la pazienza necessari per decorarla come si deve, la ciambella è assolutamente la specialità di papà, che prepara le torte in 10 minuti e resta in attesa che il forno arrivi a temperatura. Già: LE tortE, perchè le dosi sono per due ciambelle…
L’impasto non è fluido come quello che si usa per preparare i classici ciambelloni soffici e alti… è un impasto abbastanza sodo da poter essere lavorato con le mani, e non c’è bisogno di nessuno stampo per farlo restare in forma. E’ vero che in questo modo “non tutte le ciambelle escono col buco”, ma riescono sempre buonissime!
Il risultato è una torta leggera e genuina, che si conserva bene per diversi giorni.
Da provare a colazione con il caffè!!!
INGREDIENTI (per 2 ciambelle)
500 g di farina 00
200 g di zucchero
200 g di burro morbido
3 uova (più 1 da spennellare)
1 bustina di lievito per dolci
3 pizzichi di sale (ci vogliono tutti!)
zucchero in granella per decorare
PROCEDIMENTO Disporre la farina setacciata con il lievito a fontana sul tavolo, distribuirvi il sale e impastare al centro burro, zucchero e uova. Unire la farina e impastare brevemente. L’impasto sarà morbido ma lavorabile (cercate però di lavorare velocemente per non scaldarlo troppo!). Aiutandovi con un po’ di farina, formate due filoni che disporrete a cerchio su due fogli di carta forno. Regolate la forma del cerchio con le mani. Quando il forno sarà caldo (180°) spennellare una delle due ciambelle con l’uovo e cospargerla con la granella di zucchero. Infornare per 20 min circa.
Spennellare con l’uovo e cospargere di zucchero la ciambella successiva SOLO al momento di infornarla.

UN APPUNTO: l’impasto si può preparare anche nel mixer, lavorandolo a bassa velocità affinchè non diventi troppo morbido e di conseguenza non “lavorabile”!
 

Commenti

  1. buonissima senza ombra di dubbio... mi copio la ricetta!

    RispondiElimina
  2. è sempre bello avere delle ricette di famiglia!! questa ciambella ha un aspetto delizioso!!! grazie per aver condiviso la ricetta con noi!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  3. Adoro questo genere di ricetta. Grazie, la provo prestissimo!

    RispondiElimina
  4. una famiglia davvero interessante la tua, tutti bravissimi.Bellissime ciambelle ,immagino che bontà! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  5. Questa ciambella sembra proprio deliziosa, me la copio subito.
    quasi quasi.. se inforno adesso.. domattina col latte..!
    ciao e grazie

    RispondiElimina
  6. Questo è quello che preferisco la mattina a colazione :)

    RispondiElimina
  7. in Romagna si fa molto simile ma senza buco! è buonissima! e che profumo...

    RispondiElimina
  8. Le ricette di famiglia sono sempre le più buone, ma se poi i nonni erano veri artisti nella panificazione...beh, allora parti con una marcia in più! E sai che ti dico? Questa ricettina te la rubo perchè mi hai ocnvinto, voglio proprio provarla!!!! :-)

    RispondiElimina
  9. Ma è bellissima! Io la provo di sicuro!
    Grazie , le ricette di famiglia sono un tesoro!
    Un bacione

    RispondiElimina
  10. Che bella!!! Grazie per aver condiviso la ricetta!

    RispondiElimina
  11. Che super papà che hai, il mio non è capace nemmeno a cuocere un uovo... se gli chiedessi di prepararmi un dolce credo mi guarderebbe disorientato e poi, come quando da ragazzina chiedevo di poter uscire dopo cena, mi direbbe "vai a chiederlo alla mamma"

    RispondiElimina
  12. Ci credo che ancora non ti è venuta a noia!! Questa è la vera ricetta dei nonni, dei sapori di casa, dell'affetto familiare... cosa c'è di meglio???????? ^_^
    Franci

    RispondiElimina
  13. Che impasto interessante... Ormai ci complichiamo sempre la vita e tendiamo a dimenticare questi dolci semplico, buoni e sani. E poi, si sa, le ricette che profumano di casa son sempre le migliori...

    RispondiElimina
  14. Assomiglia al bensone, vista così...che buona deve essere inzuppata nel latte a colazione!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Ciambella meravigliosa, la foto è bellissima!! Una cosa che non passera' mai di moda!!

    RispondiElimina
  16. Sembra veramente ottima questa ciambella... la metto tra le ricette per la mia colazione! =)

    RispondiElimina
  17. Le ricette tramandate di generazione in generazione son le migliori! Complimenti!

    RispondiElimina
  18. Adoro le vecchie ricette di famiglia, questa è particolare, la segno. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  19. ton gâteau est aussi beau et bon que la tarte bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  20. Veloce e deliziosa! Testerò mia cara! Bravo il tuo papà!
    Ho visto quelle splendide tagliatelle e anche le girelle! ;D Super! Io ne avrei da postare una simile ma alle melanzane tipo parmigiana :D Ma ultimamente mi manca il tempo! Un bacio Vale ed anche ad Ale. ;D

    RispondiElimina
  21. bellissime! e che bella famigliola :)

    RispondiElimina
  22. Ciao vale, sono capitata sul tuo blog attirata dal titolo di questa ricetta..che meraviglia!
    Sai, ho sempre avuto un certo "timore" riguardo i pasticci di pesce, che non ho mai voluto assaggiare, ma questo tuo mi entusiasma!
    A parte l'ottimo pesce contenuto (e come potrebbe non piacermi, gnammmm!), la salsina al caffè è davvero stuzzicante, originale e accattivamente!
    Il mio moroso è un vero caffeinomane, penso proprio che gli proporrò le lasagnette al più presto!
    Ottime anche le fettucce alla zucca...trovo che taleggio&zucca sia uno degli abbinamenti migliori di sempre..
    Facciamo che da oggi ti seguo anch'io, così non mi perdo altre delizie simili!
    A presto ciao ciao

    RispondiElimina
  23. meravigliosa...una torta semplice e genuina che sa di casa e coccole!!! ricetta di famiglia preziosa!!

    RispondiElimina
  24. Eccomi...fatta e postata.
    Emmm esteticamente non assomigliano molto, ma siamo contenti! Grazie per aver condiviso la ricetta!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari