RICORDIAMO QUELLO CHE E' STATO, RICORDIAMOLO SEMPRE, NON SOLO OGGI!

"Auschwitz è fuori di noi, ma è intorno a noi, è nell'aria. La peste si è spenta, ma l'infezione serpeggia: sarebbe sciocco negarlo. Qui se ne descrivono i segni: il disconoscimento della solidarietà umana, l'indifferenza ottusa o cinica per il dolore altrui, l'abdicazione dell'intelletto o del senso morale davanti al principio d'autorità, e principalmente, alla radice di tutto, una marea di viltà, una viltà abissale, in maschera di virtù guerriera, di amor patrio e di fedeltà a un'idea." (Primo Levi)

Consultate questa pagina, per non dimenticare.
www.moked.it/giornodellamemoria/index2.htm

Commenti

  1. Mi unisco a te nel ricordo per le innumerevoli anime che sono volate nel fumo di un comignolo per una stupida e immensamente crudele paura del prossimo...non ci sono molte parole....

    RispondiElimina
  2. riflettiamo....storia magistra vitae.....per non ricadere negli stessi errori!
    ciao Reby

    RispondiElimina
  3. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.htm

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari